Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La Podistica San Salvo riparte dalla Maratona di Roma

Dopo un lungo periodo di stop causa Covid

Condividi su:

Dopo il periodo di stop forzato causa Covid, l’attività agonistica della Podistica San Salvo è ripartita durante la stagione estiva dapprima con alcune gare regionali da 10 km, con la 50 km del Gran Sasso (svoltasi lo scorso luglio), con alcune gare in montagna dove si cimenta spesso la specialista Annalisa Fitti, con la mezza maratona Norcia-Spoleto, nella quale protagonista è stata la nuova iscritta Chiara Crispini, con il Triatlon di Termoli (ottima la prestazione di Altieri)  ed infine domenica scorsa a Roma, dove si è disputata la prima maratona internazionale post pandemia.

Erano circa 7.500 i partenti da Via dei Fori Imperiali, provenienti da tutto il mondo e con il pettorale n° 1 si è presentato alla linea di partenza un vecchio conoscente della Podistica S. Salvo, un certo Giorgio Calcaterra già protagonista in più occasione nel Trofeo Podistico Potalivo.

Non potevano mancare gli atleti della Podistica San Salvo che, alle 6.45 in una Roma che albeggiava, si sono schierati sulla linea di partenza per dare il meglio di loro stessi.

Il migliore, all’ombra del Colosseo, è stato Salvatore Cucoro con il tempo di 3h21’54’’ ed ha preceduto Luca Felice (3h24’31’’) e Gianfranco Mastrangelo (3h 47’52’’).

Prima donna al traguardo del gruppo sansalvese è stata Daniela Carissimo che ha preceduto di qualche minuto Mafalda Lucci.

Ottimo l’esordio in maratona per il sempre sorridente Gabriele Pace, mentre vi è da segnalare la partecipazione per la 17^ volta consecutiva alla Maratona di Roma di Nicola Zaccardi, che ha conquistato di diritto il titolo di Senatore della maratona capitolina.

Prossima gara per il gruppo sansalvese domenica prossima sul Gargano con la ultra maratona di 50 Km e successivamente in programma vi è la Maratona di Pescara.

Condividi su:

Seguici su Facebook