Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Prove interforze allo Stadio di atletica Pietro Mennea

Il bilancio della Podistica San Salvo

Condividi su:

Grazie all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia Costiera, alla Guardia di Finanza, per aver scelto l’impianto sportivo “Stadio dell’Atletica Pietro Mennea”.

Nei giorni 14 e 15 giugno 2022, presso lo Stadio comunale dell’atletica “Pietro Mennea” di San Salvo gestita dall’ASD Podistica San Salvo, la palestra comunale di via Ripalta e la piscina comunale gestita dallo “Sport Village San Salvo”, per il secondo anno dopo quella del 2018, si è svolta la manifestazione interforze per il conseguimento del brevetto sportivo tedesco Deutsches Sportabzeichen, organizzato dal Comando Compagnia Carabinieri di Vasto nella persona del Comandante Maggiore Amedeo Consales.

l brevetto, noto nel suo acronimo DSA, è normato, organizzato, controllato e rilasciato dal DOSB (Deutscher Olympischer Sportbund), Ente Federale ed Olimpico Tedesco, con sede in Francoforte.

L’attività, è stata diretta dal certificatore (PRUFER) nazionale per l’ente federale sportivo ed olimpico tedesco (DOSB), Capitano della riserva selezionata Danilo Fumagalli.

Alla manifestazione hanno preso parte personale dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia Costiera, della Guardia di Finanza ed alcuni civili, non poteva mancare all’appuntamento sportivo l’atleta della Podistica San Salvo il Dottor Lucio Del Forno, ex Primario del reparto di Medicina dell’ospedale di Vasto, l’eterno ragazzo si è cimentato nei 3000 metri di corsa conquistando la medaglia d’oro, nel nuoto 25 mt. medaglia di argento, nel lancio del peso medaglia di bronzo, salto in alto, corda, salto da fermo.

Tutti gli atleti, appartenenti alle varie Forze di Polizia, senza procurare disagi ai Reparti di appartenenza o venir meno agli impegni istituzionali che giornalmente sono chiamati a garantire dal punto di vista della Sicurezza e dell’Ordine Pubblico, hanno preso parte al brevetto liberi dal servizio.

La manifestazione oltre a rappresentare un momento di aggregazione, ha lo scopo di promuovere l’attività fisica tra il personale in servizio e non, attraverso un’accurata pianificazione e lo svolgimento di una adeguato programma di allenamento, testando periodicamente le proprie capacità atletiche e di salute, elementi essenziali per svolgere al meglio i compiti a cui sono chiamati.

Possono partecipare tutti coloro che dopo un check up medico esibiscono certificazione che attesti l’idoneità alla pratica dello sport.

Il DSA si suddivide in 4 prove, atte a verificare i parametri di resistenza aerobica e muscolare, forza, velocità, coordinazione e acquatica, nello specifico il salto in alto, salto in lungo, corsa 3000 metri, salto da fermo, lancio del peso e nuoto. I partecipanti sono suddivisi in fasce di età, chi ha superato le prove sportive in conformità a punteggi ricavati da specifiche tabelle corrispondenti a ogni prova, consegue il DSA di bronzo, argento e oro.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook