Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Presentazione del nuovo progetto "RAF-Ridisegnare l’Ambiente ed il Futuro"

Obiettivo: sviluppare e coltivare la consapevolezza ambientale e territoriale dei ragazzi

Condividi su:

Si è svolta stamani la conferenza sul nuovo Progetto RAF Ridisegnare l’Ambiente ed il Futuro alla Sala Conferenze BCC a San Salvo.

L'obiettivo principale del progetto, cui parteciperanno 13 classi da 3 scuole (l'Istituto Omnicomprensivo Mattioli-D'Acquisto di San Salvo, l'Istituto Omnicomprensivo N. Scarano di Trivento e l'Istituto Comprensivo G. Rossetti di Vasto) è quello di sviluppare e coltivare la consapevolezza ambientale e territoriale dei ragazzi attraverso uscite didattiche, una caccia al tesoro e vari laboratori di dialetto e lavori manuali "di una volta"; inoltre, saranno stampate ben 20000 copie di un fumetto che racconti queste esperienze, di modo da raggiungere un numero importante di famiglie nelle zone di interesse.

Aderiscono con immediatezza ed entusiasmo le scuole Rossetti di Vasto, la Prof.ssa Maria Pia Di Carlo a riguardo sottolinea l'importanza del service learning come mezzo per imparare ad essere utili al contesto di appartenenza, per sviluppare il senso di consapevolezza territoriale tramite il proprio attivo e propositivo contributo: il progetto RAF è perfettamente in linea d'intesa con questi obiettivi.

La Dirigente dell'Istituto Omnicomprensivo R. Mattioli-S. D'Acquisto Prof.ssa Annarosa Costantini legge il RAF come progetto di contrasto alla povertà educativa che è ben venuta a galla dalla sofferenza che i ragazzi resilienti hanno avuto durante la pandemia. La scuola in tal senso deve fungere da ascensore sociale per sviluppare e conservare il senso di appartenenza tramite sviluppo sostenibile e cittadinanza digitale.

Non mancherà un concorso cui parteciperanno gli alunni delle classi coinvolte: una sfida di raccolta differenziata per partecipare attivamente alle problematiche ambientali.

L'augurio è che i giovani possano realmente imparare la valenza del proprio impegno come singolo in una comunità circa le problematiche ambientali attraverso la partecipazione a questo progetto. 

Condividi su:

Seguici su Facebook