Tradizioni: è la notte del “malocchio”

| di Redazione
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

Secondo antiche tradizioni popolari, il cosiddetto “malocchio” è il manifestarsi di un mal di testa diffuso. Il rito contro il “malocchio” è stata una pratica molto diffusa, soprattutto nelle zone dell’Italia centro-meridionale. 

Si fa ricorso a questa pratica quando questo mal di testa è generato da sguardi o commenti dettati da invidia. La persona è invidiata per le sue proprietà, il suo lavoro, i suoi figli, o in genere, qualsiasi cosa che possa scaturire l’invidia da parte di altre persone. Esistono varie versioni relative alla pratica contro il “malocchio” che vengono tramandate di generazione in generazione ma solo una volta all’anno, ovvero la notte di Natale. La “donazione” avveniva di solito davanti al fuoco acceso, bisbigliato all’orecchio. 

Redazione

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK