Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Festa di San Sebastiano

Il Santo Patrono della polizia locale

Condividi su:
Giovedì 20 Gennaio a San Salvo si è tenuta la festa di San Sebastiano, il Santo Patrono della polizia locale. La manifestazione è iniziata con il concentramento in Piazza San Vitale dove si sono ritrovate le forze della polizia locale, le autorità e l’Orchestra della Scuola Media “Salvo D’Acquisto”. Successivamente il corteo è giunto al Monumento dei Caduti dove il Sindaco Gabriele Marchese ha deposto una corona mentre l’Orchestra eseguiva alcuni pezzi musicali celebri tra cui l’Inno di Mameli. Il corteo è arrivato poi nella Chiesa di San Giuseppe dove in una suggestiva atmosfera i ragazzi della Scuola Media hanno eseguito il bellissimo pezzo “We are the world” scritto da Michael Jackson e Lionel Richie.. Durante la successiva liturgia in onore di San Sebastiano, la Comandante dei vigili urbani Silvana Paci ha citato un significativo discorso di Giovanni Paolo II scritto in occasione del Giubileo del 2000 e ha letto una preghiera, mentre il parroco don Raimondo Artese ha dedicato un messaggio di Pio XII alla polizia locale e ha toccato il tema dell’amore; successivamente sono stati letti due brani che riguardavano la storia della polizia locale e la giornata tipo dello stesso corpo. Sul finale della liturgia l’assessore Domenico Di Stefano ha ringraziato il corpo di polizia, definendoli “uomini saggi che fanno rispettare le regole” facendo un bel parallelismo con “un direttore d’orchestra che deve far rispettare lo spartito”, mentre il Sindaco Gabriele Marchese ha ringraziato i numerosi presenti accorsi all’evento, le forze militari, civili e religiose della città e l’Orchestra facendo un particolare riferimento alle forze di polizia locale per cui “ bisogna avere rispetto” in un tempo in cui “affermare il concetto delle regole non è facile”. Al termine della liturgia, l’Orchestra della Scuola Media “Salvo D’Acquisto” ha eseguito un magistrale concerto. FOTOSERVIZIO DI ERCOLE MICHELE D'ERCOLE
Condividi su:

Seguici su Facebook