'Aspettando il campionato italiano': intervista al sindaco Tiziana Magnacca

| di Pasqualino Onofrillo
| Categoria: Varie
STAMPA
printpreview

Bene. Ci siamo. È l'ultima puntata della rubrica ideata per accompagnare i lettori di sansalvo.net all'evento sportivo dell'anno nella nostra cittadina.
Non poteva che essere lei l'ultima a essere intervistata; colei che ha gioito alla notizia dell'assegnazione del campionato a San Salvo; lei che si è notevolmente adoperata affinché tutto potesse andare per il meglio nel week end in corso; lei, con tutta l'amministrazione comunale, che è sempre stata vicina alla Podistica San Salvo per meglio superare le difficoltà organizzative che ci sono state fino a ieri.

E poi bisogna anche dire che a lei è stato promesso questo campionato; infatti, due anni fa, durante l'incontro-dibattito tutto al femminile, organizzato dalla Banca di Credito Cooperativo della Valle del Trigno, con ospite d'eccezione Fiona May, l'allora neo presidente federale abruzzese Concetta Balsorio promise al sindaco che si sarebbe battuta per far arrivare il Campionato Italiano a San Salvo. E così è andata!

Sindaco come pensi che risponderà la nostra città ad un evento di importanza nazionale?
Con la partecipazione e la passione di sempre ai grandi appuntamenti. Sono certa che saranno in tanti a fare da cornice al percorso su un circuito che sarà ripetuto due volte sul nostro lungomare. Una dimostrazione di come sarà la partecipazione l’abbiamo avuta con la partenza del Giro d’Italia nel maggio del 2013. Ma non occorre andare indietro nel tempo. Basta vedere le precedenti edizioni del memorial “Dino Potalivo” per comprendere e percepire come sia forte la vicinanza della città alla Podisitica San Salvo.

Come saranno accolti i numerosi atleti/accompagnatori provenienti da tutta Italia?
L’accoglienza degli atleti provenienti da tutta Italia è affidata alla collaudata capacità organizzativa della Podistica San Salvo. Il nostro supporto è logistico, oltre ad aver dato un contributo economico. Non mancherà la promozione turistica, attraverso l’apporto fondamentale della cooperativa Arcotur che ringrazio pubblicamente, oltre al lavoro dell’assessorato alle Attività produttive.

Nel week end del campionato ci sarà tanto sport per tutti ed al tutti i livelli, musica e intrattenimento. Un mix per rendere San Salvo ancor più attraente agli occhi degli atleti/turisti?
Abbiamo la fortuna che il luogo scelto dagli organizzatori per il campionato italiano è il lungomare Cristoforo Colombo. È il luogo privilegiato per gli eventi dell’estate sansalvese. Ci sono ampie aree a disposizione di tutti, con possibilità di parcheggio, tante attività ricettive e che possono soddisfare le esigenze di chi arriverà a San Salvo anche nei giorni precedenti l’evento sportivo. E poi la scelta di regalare uno spettacolo divertente con quel mattatore di Vincenzo Olivieri che anticiperà il giorno della gara più importante. Un tratto di lungomare unico per le sue caratteristiche che ben si presterà per questa manifestazione nazionale.

Anche il Sindaco si unirà alle migliaia di podisti sul lungomare di San Salvo Marina?
Come sempre soprattutto quando allo sport si unisce il valore inclusione sociale, che è anche la parola chiave della grande Festa dello sport che abbiamo inaugurato lo scorso anno. Ed anche questo l’aspetto vincente individuato dalla Podistica San Salvo con l’appuntamento Corrinsieme. Anche per questa ragione mi unirò ai tanti podisti presenti nella nostra città per partecipare personalmente.

La Podistica San Salvo si è spesa tanto per questo evento tricolore. Come giudica il lavoro del sodalizio podistico sansalvese?
Un risultato positivo. E lo dico giocando d’anticipo sul credito aperto che abbiamo nei confronti della Podistica San Salvo e del suo presidente Michele Colamarino. Sono stati in grado in questi anni di attività di creare un forte gruppo dirigenziale e un cospicuo movimento podistico. Ma soprattutto apprezzo lo sforzo salutista che sono stati in grado di generare tra la popolazione sansalvese. Ho infatti visto in tanti cambiare il loro stile di vita per praticare la corsa. Anche per questo siamo soddisfatti del lavoro della Podistica San Salvo. Tornando alla festa tricolore di sabato e domenica 6 e 7 giugno non posso che essere soddisfatta per San Salvo che potrà scrivere nel suo libro dei ricordi di essere stata sede di un campionato italiano Fidal. E vi pare poca cosa?
Ringrazio quanti hanno contribuito a far ricadere la scelta su San Salvo quale sede dei campionati italiani e in particolare la presidente regionale della Fidal Concetta Balsorio e tutto il comitato regionale.

Pasqualino Onofrillo

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK