Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A proposito di faziosità!

Condividi su:

A seguito del mio recente commento su “Una scelta per la vita” (degli ottimi Pascali/Cilli) mi è stato riferito che qualcuno ha definito “molto faziosa e non veritiera” una mia “ricostruzione”, invitandomi a essere “più obiettivo e non di parte”, con chiaro riferimento al mio accenno alle autorità cittadine.

E allora mi corre l’obbligo di citare le definizioni che di “fazioso” e “veritiero” ci offre il vocabolario Treccani:

Nell’uso moderno e con significato generico, “fazioso è chi subordina tutto alla propria ideologia assumendo consapevolmente atteggiamenti privi di obiettività e quindi settari” 

“Veritiero è chi dice la verità”, per cui non veritiero è chi non la dice.

Per non tirarla per le lunghe, non avendo alcuna voglia di farmi trascinare in una polemica inutile e pretestuosa, mi limiterò a evidenziare che la mia segnalazione era testualmente riferita alla “assenza delle massime autorità cittadine”, circostanza incontrovertibile e documentata… altro che ideologia!

Per concludere, “secondo me” mi tocca perciò rigirare le accuse di essere “molto fazioso, non veritiero, non obiettivo e di parte” a carico di chi si è premurato di diffondere in rete certe affermazioni, e suggerirgli di verificare sul vocabolario l’esatto significato delle parole che di volta in volta usa.

Romolo Chiancone

Condividi su:

Seguici su Facebook