Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

'Nel momento' di Andrea De Carlo

a cura della redazione
Condividi su:

Nel momento di Andrea De Carlo, parla di rapporti d’amore.

Parla di come e di quanto si cambia per far piacere alla persona amata, a volte inavvertitamente.
Ed infine parla di lucidità, di quella lucidità necessaria a comprendere che non tutto può essere un compromesso, che l’amore per noi stessi non può prescindere. Che tutto può essere messo in gioco in un rapporto d’amore, ma non la nostra stessa sopravvivenza.
Perché può accadere, o può non accadere mai in tutta una vita, di avere l’esatta percezione di quello che si è e di quello che si ha, e se dall’analisi che ne risulta, le due facce contrastano, o si ha il coraggio di cambiare, accettandone le conseguenze, o si continua a vivere una vita di facciata.
Avere il coraggio di guardarsi allo specchio e riuscire a riconoscersi, perché la vita che abbiamo è una e viverla è nostro dovere.

Antonia Schiavarelli



- A volte mi chiedo che cosa stiamo aspettando.
[Silenzio]
- Che sia troppo tardi madame...
Alessandro Baricco, Oceano mare
Alcune domande banali (che non ci facciamo):
Dov’è nato il mio tempo?
Quando sono diventato ciò che sono?
Perché ho scelto di vivere questa vita tra le tante possibili?
Nel caso, perché ho scelto di non scegliere?
Conosco davvero la mia vita (ovvero l’intreccio chimico sociale) che mi ha portato qui?
Quante vite vivo?
Perché e dove corro?
Dobbiamo davvero affidare al caso le scelte più importanti?
La vita è quello che ne fai

Può succedere anche una sola volta nell'arco di tutta una vita: un istante di improvvisa lucidità in cui il flusso delle cose si interrompe e la realtà si mostra senza veli.
Questo presente dilatato è un regalo, nella sospensione di questo attimo scopri chi sei

Ma dobbiamo allenarci a smarrirci per poi ritrovarci.
E dobbiamo cercare la bellezza, ovunque.
"Noi cerchiamo la bellezza ovunque. E passiamo spesso il tempo così, senza utilità (quella che piace a voi) senza utilità (perché non serve a noi)"

Massimiliano Conte

 

Condividi su:

Seguici su Facebook