Meningite, parla il dottor Ferrone

Allarme ingiustificato non ci sono incidenze maggiori rispetto agli scorsi anni

| di Antonia Schiavarelli
| Categoria: Attualità
STAMPA
Dottor Luciano Ferrone

Le notizie dei telegiornali, stanno creando un allarme, che leggendo i dati appare ingiustificato.

Sono una decina le persone che troviamo in fila presso il Poliambulatorio di via De Gasperi a San Salvo, tutti per il vaccino contro la meningite. Sono studenti, insegnanti, allarmati dalle informazioni divulgate negli ultimi giorni dai mezzi di informazione. Il dottor Luciano Ferrone, è il dottore che vaccina i sansalvesi da anni, da tutti conosciuto in città, per la sua pacatezza e professionalità. E' a lui che chiediamo delucidazioni.

Nel 2016, sono stati 14 gli infetti in Abruzzo

L'allarmismo che si è creato nel resto d'Italia, ha coinvolto purtroppo anche la nostra città. Il dottor Ferrone ci dà alcuni dati.

"I vaccinati a San Salvo per la meningite sono aumentati del 70/80% nell'ultima settimana, rispetto allo stesso periodo del 2016 (45 i vaccinati solo nell'ultima settimana). I vaccinati sono soprattutto studenti, che studiano nelle grandi città, dove il rischio sembra più sentito".

Il vaccino a cui ci si sottopone normalmente per la meningite è una quadrivalente, che raggruppa quattro tipi di meningite (A, C, W, Y), il vaccino quadrivalente ha un costo per gli adulti di 56,46 euro, il vaccino per la meningite di tipo B invece ha un costo di 81,34 euro e necessita di almeno un richiamo che ha lo stesso costo. 

Da ciò si evince il rientro economico che hanno le case farmaceutiche.

L'Italia è uno dei Paesi europei con una incidenza bassa. Cosa vuol dire?

Si definisce a “bassa incidenza” un Paese che ha “meno di 2 casi di meningite meningococcica ogni 100 mila abitanti” in un anno.
Nel 2015 in Italia sono stati segnalati 196 casi di malattia invasiva da meningococco con un’incidenza pari a 0,32 casi per 100.000 (dati Epicentro). L’Italia si conferma quindi tra i Paesi a PIU’ BASSA INCIDENZA DI MENINGITE meningococcica in Europa. (fonte Vacciniinforma)

Si definisce EPIDEMIA di meningite un’incidenza “superiore ai 100 casi ogni 100 mila” in un anno. L'Italia è intorno a 0,3. Non c'è dunque in corso alcuna epidemia36 i decessi da meningococco di tipo C su 65 milioni di abitanti nell'ultimo quadriennio.

 

Antonia Schiavarelli

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK