Monumento e Largo ai caduti di Nassiriya

| di Ufficio Stampa Comune di San Salvo
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Sabato 27 settembre, in occasione del ventesimo anniversario della nascita dell'A.N.C. sezione ''Salvo D'Acquisto'', si terrà una manifestazione promossa dall'Amministrazione Comunale e dall'Associazione Nazionale Carabinieri di San Salvo durante la quale saranno inaugurati un Monumento e un Largo ai caduti di Nassiriya e per servizio.

Il programma della manifestazione prevede il raduno in Piazza Papa Giovanni XXIII alle 16:30; la deposizione della corona di alloro al Monumento ai caduti in guerra alle ore 17:00; il corteo verso la Piazza Caduti di Nassiriya e per servizio nella zona 167 alle 17:30; il saluto delle Autorità alle 18:00 e il Concerto della prestigiosa Fanfara dell'arma dei Carabinieri alle 19:00.

Il monumento ''Sogno di Speranza'' dello scultore sansalvese Claudio Gaspari si inaugura, in particolare, in memoria di quei militari italiani che hanno partecipato alla missione di mantenimento della pace in Iraq denominata ''Antica Babilonia'', seguita alla seconda guerra del golfo, durante la quale sono stati oggetto di attentati e agguati, che hanno provocato un totale di 25 vittime tra gli italiani.

''La città di San Salvo, con questa iniziativa vuole rendere omaggio ai Caduti di Nassiriya e per servizio, ma anche a tutti gli altri eroi dello stato di diritto, a tutti coloro che, con ruoli diversi (magistrati, amministratori pubblici, giornalisti, imprenditori, politici, sacerdoti, gente comune) hanno difeso, pagando con la vita, l'enorme valore e il comune patrimonio che è lo Stato di Diritto da cui deriva la Sicurezza della nostra comunità.

Le vittime della lotta nelle zone estere di presidio delle ''Forze di Pace'' (Iraq, Afghanistan, Libano, Ex-Jugoslavia, Somalia), quelle della lotta al terrorismo politico e al terrorismo etnico-fondamentalista come le vittime della lotta alle organizzazioni malavitose (Mafia, Camorra, Ndrangheta) hanno resistito nei propri ruoli e professioni a costo della vita pur di difendere i valori fondamentali della legalità, della giustizia, della pace.

"È un dovere ricordare il loro esempio ed è un dovere di tutti, ognuno nel proprio ruolo, lavorare affinchè le nuove generazioni possano assimilare totalmente i concetti di legalità, giustizia, pace e Stato di Diritto conformando ad essi tutte le scelte esistenziali'' - dichiara il sindaco Gabriele Marchese. San Salvo 23 settembre 2008 

Ufficio Stampa Comune di San Salvo

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK