Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

''Lu Foche de San Tumasse''

Una marea di popolo alla rievocazione

Condividi su:
Si racconta che una commissione di notabili sansalvesi la sera del 20 dicembre del 1745, si recò a Roma per prelevare le insigni reliquie di San Vitale, dono del cardinale Carafa, a cui, a sua volta erano state donate da Gioacchino Murat. L'urna collocata su un carro adorno di arazzi, vistosamente drappeggiato e trainato da tre pariglie di focosi cavalli neri fece l'ingresso nella piazza illuminata a giorno da un grande falò, poi, fu riposta in una nicchia dell'altare. Per il tradizionale appuntamento de ''Lu foche de San Tumasse'', che si tiene il 20 dicembre, oltre all'accensione del falò attualmente viene allestito un lungo corteo storico a cui prendono parte più di 180 figuranti.
Condividi su:

Seguici su Facebook