Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Memorie”uno spettacolo non solo per non dimenticare ma anche per riflettere

Sabato sera in scena dei coinvolgenti dialoghi teatrali che hanno catapultato i presenti ad Auswitz. Oggi pomeriggio la replica

Condividi su:

Il 27 gennaio presso il Centro Culturale Aldo Moro è andato in scena lo spettacolo teatrale “Memorie” realizzato dall’Associazione teatrale Creatività per la regia di Luigi Cilli.

Due attori professionisti, Stefania Pascali e Marco Golinucci e 3 attori non professionisti Rita Venditti, Luciano Ferrone e Francis Akhakienlen hanno fatto rivivere a tutti i presenti la disgrazia dell’olocausto raccontandolo da quattro distinti punti di vista.

Delle slide con le immagini in bianco e nero degli stermini di Auschwitz facevano da sfondo ai 4 drammatici racconti. Quasi a fine spettacolo è stato trasmesso un video montato da Vincenzo Scardapane in cui si vedevano tutte le guerre che ci sono ancora. Ok non dimenticare ma bisogna guardare ancora dove

Le voci, le tonalità, gli sguardi e i movimenti degli attori trasmettevano fino in fondo tutta la tragicità dell’odio di un “uomo” verso un altro “uomo”.

La sapiente regia di Luigi Cilli ha portato gli attori (sia professionisti che non) a immedesimarsi perfettamente nei ruoli interpretati.

“Uno spettacolo teatrale da applausi. In una sala piena, le emozioni sono state padrone di un viaggio nella MEMORIA diventata “SPERANZA”. Da quel 27 gennaio 1945, quando i cancelli si aprirono, i profughi riacquistarono la libertà, l'uomo è conscio però che l’Olocausto si ripresenta con nomi e volti diversi, con lo stesso assordante silenzio dell’indifferenza. La libertà, la dignità hanno un prezzo anche oggi. Attori magistrali, regia fantastica.” Graziano Artese

Domani lo spettacolo verrà replicato alle ore 18 sempre presso il Centro Culturale Aldo Moro. Per info. 389/5826842.

Condividi su:

Seguici su Facebook