Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Trasferiti in carcere Arlind e Arvid Spahija, i complici dello sfregiatore di Lucia Annibali

I due avevano dato ospitalità a Rubin Talaban quand'era ricercato in tutta Italia

a cura della redazione
Condividi su:

Arlind e Arvid Spahija, di 20 e 22 anni, di 20 e 22 anni, i due albanesi che diedero ospitalità a San Salvo al connazionale Rubin Talaban, ricercato per l’aggressione all’avvocato Lucia Annibali, sono stati trasferiti ieri pomeriggio presso la casa circondariale di Vasto.

L'ordine di custodia cautelare è stato eseguito dai Carabinieri di Vasto, su disposizione della locale Autorità giudiziaria. Arlind e Arvid Spahija, dopo la convalida dell’arresto per favoreggiamento, erano stati rimessi in libertà in attesa di giudizio. I Carabinieri hanno però accertato che, al momento dell’arresto di Rubin Talaban a San Salvo, sugli Spahija che lo ospitavano, gravava la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Cupello che, pertanto, non avevano rispettato. 

I due sono ora al Carcere di Vasto a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Condividi su:

Seguici su Facebook