Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

'Alla pari oltre il genere' incontro all'Istituto Comprensivo n. 1

Oltre al sindaco Tiziana Magnacca all'incontro ha partecipato anche l'on. Fabrizio Di Stefano

Condividi su:

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il dirigente scolastico Anna Paola Sabatini ha organizzato un incontro dal titolo “Alla pari oltre il genere” all’istituto Comprensivo n.1 di San Salvo . All’incontro hanno partecipato il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca in quanto donna e rappresentante politico delle quote rosa e l’on. Fabrizio Di Stefano. L’incontro ha toccato un tema fondamentale e delicato come il femminicidio e la violenza sulle donne in generale. I relatori hanno parlato dinanzi agli ospiti dell’istituto e agli studenti.

Tutti hanno sottolineato come il futuro sia dei giovani e da loro in primis deve partire questa rivoluzione del modo di pensare e di essere dell’uomo. Le statistiche, illustrate dal sindaco, parlano di un’Italia in cui il fenomeno di femminicidio è in aumento e che, nell’anno 2012, 124 donne sono state uccise, praticamente quasi una ogni due giorni. Eppure l’Italia in questi anni, come ci racconta l’onorevole, è cresciuta tanto sia a livello legislativo che culturale, tuttavia le sole leggi non possono garantire la scomparsa di questo fenomeno, così come le leggi non impediscono un furto.

Prevenzione, pene severe e chiare, ma soprattutto educare le nuove generazioni al rispetto e all’eguaglianza di genere, possono essere le soluzioni per arginare e isolare il più possibile questo fenomeno. Solo pochi decenni fa, in Italia, esisteva – ed era protetto da leggi – il delitto d’onore che prevedeva la tutela di tutti quegli assassini che uccidevano il coniuge, ma non solo, perché macchiati nell’onore. Quest’usanza sfortunatamente permane in paesi islamici o meno civilizzati in cui la donna è ancora oggetto e serva – di fronte la legge e la cultura dei luoghi – dell’uomo.

I ragazzi si sono mostrati attenti e propositivi riguardo la tematica dell’incontro realizzando elaborati inerenti alla violenza sulle donne e raccontandole al pubblico. Un plauso particolare va attribuito alla dirigente scolastica Anna Paola Sabatini che, durante i suoi mesi da preside, si è mostrata vicina alle problematiche degli adolescenti e i temi caldi dei giorni con l’intendo di sensibilizzare le coscienze dei giovani d’oggi per far crescere, un domani, degli adulti culturalmente ed eticamente maturi.

Condividi su:

Seguici su Facebook