Stop al divieto di bruciatura delle sterpaglie e sui residui di potatura

Coldiretti soddisfatta per la norma sulle bruciature dei residui vegetali prodotti in loco

| di Franca Nocera terraecuore.net
| Categoria: Attualità
STAMPA

La Coldiretti Abruzzo esprime soddisfazione per la norma inserita nel decreto legge n.91 del 24 giugno (art.14) sulla combustione in campo del materiale agricolo e forestale che proviene da sfalci, potature o ripulitura del campo. In sostanza la nuova disposizione mette fine al divieto – e alle conseguenti sanzioni – di bruciatura in loco dei residui vegetali derivanti dalle normali pratiche agricole connesse alla gestione del fondo: residui di potatura, ramaglie, erba e sterpaglie. Un divieto che, iniziato nel 2013, ha creato diversi problemi di gestione agli agricoltori alle prese con lo smaltimento degli scarti vegetali prodotti ordinariamente. “La nuova norma...  continua a leggere

Franca Nocera terraecuore.net

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK