Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Musica e schiamazzi notturni: il Comune dispone l'obbligo di chiusura

Situazione di disagio per i cittadini di via Grasceta

redazione
Condividi su:

I cittadini protestano per la musica del bar fino a notte inoltrata e il Comune ne limita gli orari di apertura. Succede in via Grasceta, dove durante l'estate le segnalazioni dei residenti sono state numerose nei confronti di un'attività del posto.

Il bar coinvolto, si legge nell'ordinanza firmata dal sindaco Tiziana Magnacca, «costituisce spesso causa di disturbo e disagio per i cittadini residenti nell'area interessata particolarmente nelle ore notturne, per cui si avverte l'esigenza di garantire il giusto equilibrio fra le diverse necessità».

La situazione di disagio era nota agli amministratori da tempo, confermata anche dai carabinieri intervenuti più volte per far spegnere la musica (ad esempio il 29 agosto scorso dopo le 4 del mattino) emettendo anche regolare verbale.
Come si legge nell'ordinanza: «tale situazione è testimoniata da: ripetute segnalazioni da parte di cittadini che lamentano disagi causati prevalentemente dal volume della musica, dallo svolgimento di attività nelle pertinenze esterne ai locali, nonché dai comportamenti di alcuni avventori che non rispettano le norme di igiene e decoro urbano e disturbano la quiete pubblica con schiamazzi ed altri rumori molesti».

Ora per tutelare la quiete dei cittadini è stato disposto l'obbligo di chiusura tra le ore 1,00 e le ore 5,00.

Condividi su:

Seguici su Facebook