Discarica di eternit: delimitata l'area e attivate le procedure di legge

Denuncia alla Procura della Repubblica contro ignoti

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Sembra essere a una svolta il caso dell'eternit abbandonato in contrada Prato (leggi), in prossimità del ponte del Pencio, documentato la prima volta l'8 novembre scorso (leggi); la discarica abusiva, fino a ieri, non presentava nessuna delimitazione e l'eternit - contente amianto - continuava a essere triturato dai mezzi di passaggio con tutti i rischi collegati al rilascio di polveri e fibre del pericoloso materiale.

Sul posto si erano già recati i tecnici dell'ufficio Ambiente del Comune per un sopralluogo che ha fatto scattare l'avvio delle procedure di legge per la rimozione, smaltimento e bonifica delle lastre. I dipendenti comunali si sono recati in contrada Prato insieme a un funzionario dello Iesp della Asl Lanciano-Vasto-Chieti. Insieme a lui è stata concordata la messa in sicurezza del sito avvenuta solo oggi. 

Il 17 novembre scorso, inoltre, l’Ufficio Ambiente ha inviato alla Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Vasto, la comunicazione di denuncia di reato contro ignoti per abbandono di rifiuti pericolosi e attivazione discarica non autorizzata.

redazione

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK