Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La scuola di via de Vito partecipa al progetto 'Un mare da amare'

Gli alunni incontrano il Tenente di Vascello Giuliano D'Urso

Condividi su:

La scuola primaria di via de Vito, dell'Istituto Comprensivo N° 1 di San Salvo, diretto dalla Dott.ssa Anna Paola Sabatini, sposa anche quest’anno il progetto Educare e crescere nella legalità finanziato dalla Regione Abruzzo, gestito dalla Cooperativa Sociale "Nuova Solidarietà" e promosso dal Comune di San Salvo. Il tema di questo progetto che ha durata triennale, è Legalità e ambiente.

Il percorso di quest'anno si intitola Un mare da amare e coinvolge le quattro classi quarte della scuola. Gli alunni partecipano ad incontri formativi con il Tenente di Vascello Giuliano D'Urso, Comandante della Capitaneria di Porto di Vasto che ha esordito con una citazione di Cristoforo Colombo: «La lingua non è sufficiente a dire e la mano a scrivere tutte le meraviglie del mare».

Quindi il comandante ha interloquito con gli studenti, attenti e interessati per condurli alla consapevolezza che il mare è fonte di vita, custode di storia, una miniera, una risorsa alimentare, turistica, fonte di ristoro, via di commerci, luogo di sport. Successivamente ha chiesto loro di riflettere sulle responsabilità di ciascuno nell’assumere condotte che rispettino le leggi sulla tutela dell’ambiente(acquisti consapevoli, raccolta differenziata, condanna dei comportamenti scorretti) per evitare lo sfruttamento selvaggio delle risorse marine e l’inquinamento: solo amando davvero il mare se ne potrà garantire la difesa e la conservazione. Inoltre, il Comandante D’Urso ha ricordato i compiti che svolge la Capitaneria di Porto e il numero di emergenza: 1530.

Condividi su:

Seguici su Facebook