Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Scuole medie Salvo D'Acquisto: il sindaco spiega i lavori alle famiglie

Incontro dell'amministrazione comunale per spiegare la tempistica e gli interventi per i lavori agli edifici scolastici

Condividi su:

Presentato ieri pomeriggio, alle famiglie degli alunni della scuola media Salvo D’Acquisto, il progetto di adeguamento sismico ed efficientamento energetico della scuola di via Scopelliti e il conseguente trasferimento di tutte le attività didattiche per l’anno scolastico 2015-2016 in via Pertini.

Gli edifici che attualmente ospitano le scuole vennero costruiti negli anni ’60 e sottoposti negli anni ad una serie di ampliamenti e sopraelevazioni. L’edificio necessita di un importante adeguamento sismico consistente nell’aumento della massa muraria e rifacimento delle pavimentazioni, la creazione di giunti sismici, l’inserimento di membrature metalliche in acciaio e altre opere di consolidamento.

La dirigente Maria Pia Di Carlo, ha tranquillizzato le famiglie, mettendosi a disposizione per qualunque chiarimento. I lavori inizieranno il 7 luglio e dovranno essere realizzati dalla ditta Strever in 160 giorni lavorativi. Dal 16 agosto le attività scolastiche verranno trasferite nella sede temporanea di via Pertini (leggi).

Il sindaco Tiziana Magnacca, ha sottolineato l’importanza storica dell’intervento; saranno infatti ben 650 gli studenti coinvolti, per questo serve un lavoro di squadra da parte di tutta la città e da parte di tutti gli attori coinvolti: gli insegnanti, il personale ATA, gli studenti e le famiglie. È un evento straordinario per la nostra città che consentirà di rendere sicuri luoghi in cui i nostri ragazzi trascorrono il 50% del loro tempo. L’appello del sindaco ben recepito dalla quasi totalità delle famiglie, è all’unità per far sì che in 160 giorni, una struttura tanto importante per la città, possa essere adeguata alle esigenze delle generazioni future.

Un paio di interventi hanno sollevato dubbi riguardo ai trasporti. Il sindaco ha affermato che è già stata inoltrata la richiesta all’azienda che si occupa dei trasporti locali. Si attende risposta da parte dell’azienda e della regione. Due interventi, uno dei quali riguardanti le coperture economiche, di cui il sindaco ha assicurato la copertura rimandato la discussione nelle sedi più opportune, garantendo che ogni cosa sarà fatta per agevolare questo percorso.
Dubbi sono stati sollevati da un genitore, riguardanti le abitudini consolidate degli abitanti del centro storico, che come tutti i cittadini di San Salvo per il prossimo anno scolastico dovranno organizzarsi con i mezzi propri o pubblici per raggiungere i plessi scolastici.

Alcune novità attendono dunque i nostri ragazzi per il prossimo anno scolastico, novità che porteranno alla fine ad avere una scuola nuova ed efficiente. Tutta la città è chiamata a collaborare, affinché un bene comune possa essere reso più sicuro.

Condividi su:

Seguici su Facebook