Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Vigili estivi stop assunzioni, per ora

Emergenza nazionale per lo stop alle assunzioni degli stagionali nella polizia municipale

Condividi su:

Era il 25 febbraio 2015, quando davamo notizia dell’avviso per la composizione di una graduatoria per agenti di polizia municipale valevole tre anni.

Vennero presentate trascorsi i 30 giorni di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 3 marzo 2015, 837 domande. Il comune venne costretto data l’enorme mole di lavoro, a svolgere una prova preselettiva svoltasi il 9 giugno scorso, da cui risultarono 99 idonei. Le prove orali svolte nell’arco di tre giorni, hanno sortito una graduatoria di 50 concorrenti ritenuti idonei a ricoprire l’incarico.

L’ufficialità di tale graduatoria, è giunta però all’indomani di un Decreto Legge statale il n.78, del 19 giugno, che impone per le regole della spending review, di non reperire nuovi agenti di polizia locale sotto qualsivoglia forma contrattuale, e di fare riferimento agli agenti in forza alle provincie fino al completo riassorbimento di questi, legge giusta se non fosse intervenuta a stagione estiva iniziata.
Diverse centinaia di comuni, soprattutto costieri, hanno sollevato enormi polemiche, lo stesso presidente dell’ANCI Piero Fassino sindaco di Torino ha scritto alla Presidenza del Consiglio, affinché i contratti stagionali, vengano estrapolati da questa norma, permettendo alle città turistiche di reperire le forze di polizia municipale necessarie per far fronte alla stagione estiva.
Ad oggi non è giunta risposta e, come ci informa il sindaco Tiziana Magnacca, è stata già inoltrata richiesta alla provincia di Chieti di tre agenti di polizia municipale, da affiancare alle forze già presenti, si attende risposta.
L’organico della polizia municipale ad oggi è formato da dieci agenti, compreso il comandante Saverio Di Fiore, che lavorano su due turni. Due agenti dal 1 gennaio 2015 hanno cambiato funzioni, divenendo per le competenze acquisite, istruttore amministrativo e funzionario amministrativo, come ci informa l’ufficio del personale competente in materia.

Ad oggi, inoltre, data la collocazione a riposo di un agente dal 1 marzo scorso, è stata fatta la richiesta di assunzione di un agente di polizia municipale tramite mobilità tra enti, come impongono le regole della spending review. Come ci spiega Vincenzo Ciavatta dirigente del personale, tutto ciò che si doveva fare è stato fatto, cercando di pesare nel minor modo possibile sulle casse della casa comunale, ma nel rispetto della trasparenza amministrativa.

Rispetto allo scorso anno, in cui erano presenti cinque agenti stagionali, vediamo meno foto che attestavano “raid” in spiaggia, ma gli agenti attualmente presenti, non stanno facendo mancare il loro supporto alla città, prova ne è l’eccellente lavoro svolto lo scorso weekend in occasione dell’esibizione delle Frecce Tricolori. I problemi sorgeranno quando anch’essi, dovranno usufruire come tutti i lavoratori delle ferie, a quel punto, speriamo giungano le risposte dall’amministrazione statale o provinciale, affinché tale situazione si sblocchi.

Condividi su:

Seguici su Facebook