U.S. San Salvo: la cerimonia commemorativa per la coppa alla Porta della Terra

Il Cavalier Menicucci: 'con un pubblico e una società così possiamo tranquillamente ambire a categorie superiori'

| di Danilo Di Laudo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è svolta oggi la cerimonia per festeggiare la conquista della Coppa Italia regionale da parte dei ragazzi dell'U.S. San Salvo sul campo di Ortona contro il Pineto. Nella sala consiliare della 'Casa della Cultura Porta della Terra', gremita di tifosi e simpatizzati dei bianc'azzurri, la rosa di Mister Rufini insieme a tutta la dirigenza è stata ospite dell'amministrazione comunale.

Ha aperto l'evento il sindaco Tiziana Magnacca che ha messo nuovamente in risalto l'importanza del risultato ottenuto pochi giorni fa elogiando il lavoro dei ragazzi e della società stessa. La palla è poi passata al presidente Evanio Di Vaira che dopo i ringraziamenti di rito ha consegnato, insieme al primo cittadino, delle targhe commemorative al main sponsor, l'EuroOrtofrutticola del Trigno, rappresentata dal presidente Nicolino Torricella. Consegnata una targa canche al presidente onorario, il cavalier Menicucci che, a sua volta, ha colto l'occasione per elogiare il lavoro della squadra e soprattutto la presenza dei tifosi sansalvesi. Poi il cavaliere ha chiuso il suo intervento confermando che, 'con un pubblico come quello sansalvese, la squadra merita di certo di ambire e giocare in categorie superiori'. Si passati da un ex presidente ad un altro visto che ha preso la parola il vicesindaco, nonché assessore allo sport Angiolino Chiacchia, che ha ricordato gli anni in cui era parte attiva della ormai storica società sansalvese che si avvicina comunque al mezzo secolo di vita.

In seguito al brevissimo intervento del vicesindaco si è verificato un momento intenso visto che il presidente Di Vaira ha voluto omaggiare anche coloro che hanno vissuto per il nostro calcio ma che non sono purtroppo con noi a vivere questo momento. Infatti, nella mattinata di oggi, una delegazione dell'U.S. San Salvo si è recata presso il cimitero per portare a Davide Bucci e al presidentissimo Vito Tomeo, sciarpe e fiori bianc'azzurri per dedicare a loro questa coppa.

Ultimi ma non ultimi gli interventi del presidente del Consiglio Comunale Eugenio Spadano, di Mister Danilo Rufini, Capitan Vito Marinelli e del team manager Daniele Palumbieri. Spadano è tornato nuovamente sull'importanza dei tifosi e del sostegno di tutti i cittadini a partire dagli sponsor fino ad ogni singolo tifoso ed elogiando anche l'interesse dell'amministrazione che ha offerto costante appoggio alla società. Breve invece l'intervento di mister Rufini che ha ringraziato a sua volta la città augurando il meglio ad una società che nei 'prossimi anni sicuramente potrà continuare a inanellare ottimi risultati se continuerà ad essere gestita con tanta passione'. Più nostalgico l'intervento di capitan Marinelli che ha paragonato la grande soddisfazione di quest'anno al clima che ha accompagnato il loro ritorno lo scorso anno. Inoltre giocare con tanti appassionati sulle tribune è un obbligo giocar bene e cucirsi addosso la soddisfazione di una maglia del genere.

Chiude il team manager Daniele Palumbieri prima che il sindaco consegnasse delle pergamene commemorative ad ogni singolo elemento della squadra bianc'azzurra.

 

Danilo Di Laudo

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK