Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L'ira degli agricoltori, nessuna risposta dalla regione

Sit in di protesta contro gli aumenti dei canoni senza averne i servizi corrispondenti

Condividi su:

La protesta degli agricoltori, che non si limita contro al nuovo commissario del Consorzio di Bonifica Rodolfo Mastrangelo che afferma di non avere responsabilità in merito, ma anche contro le associazioni di categoria, a cui si rinfaccia di non aver fatto abbastanza per evitare ciò che è accaduto.

L'intervento del consigliere regionale Mario Olivieri, non ha fatto altro che prorogare una decisione che sembra oramai presa, promettendo un incontro martedì prossimo a Pescara con il presidente della regione Luciano D'Alfonso, per tentare almeno di prorogare i pagamenti.

Rodolfo Mastrangelo il commissario, ha promesso la certezza dei servizi e l'erogazione dell'acqua, rivendicando di aver recuperato numerosi crediti, che verranno spesi interamente per opere di manutenzione dell'esistente.

Intanto fervono i lavori per chiudere la diga di Chiauci, in modo che l'acqua per la prossima estate sia garantita, in uno degli inverni più secchi degli ultimi 100 anni.

L'impressione è che si stia giocando sulla pelle di chi nella terra ci ha investito una vita di sacrifici, chiedendo nuovamente di dare, senza nulla ricevere.

Servizio e video di Antonia Schiavarelli

 
Condividi su:

Seguici su Facebook