Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"NO Biometano" incontro in Regione per fermare il progetto

Il sindaco Marcovecchio e il Comitato tentano il tutto per tutto per fermare l'impianto a Montalfano

Condividi su:

Si è tenuto ieri nel pomeriggio alle ore 19 presso gli uffici di viale Bovio a Pescara, il previsto incontro con il presidente della regione Luciano D'Alfonso e il "Comitato contro la centrale a Biometano", presente anche il sindaco di Cupello Manuele Marcovecchio ed il vice sindaco di Cupello Fernando Travaglini.

Il presidente D'Alfonso, non era in sede, "per motivi istituzionali", l'incontro dunque si è tenuto con il capo di gabinetto Claudio Ruffini e la responsabile del procedimento Iris Flacco.

Il sindaco Manuele Marcovecchio, ha apprezzato "la disponibilità della regione all'ascolto e al recepimento delle istanze del territorio". Il Comitato con il suo vice presidente Nicola Scutti ha affermato che "l'incontro è stato utile, in quanto finalmente la politica sembra aver compreso il problema".

Ci sarà dunque un supplemento di istruttoria, per il progetto ancora nelle mani della Conferenza dei Servizi. Si valuterà il rispetto delle distanze del progetto della Centrale dal Cluster della Stogit, che desta non poche preoccupazioni al territorio e l'impatto che un impianto a Biometano potrà avere sulle colture DOP, su cui si sta investendo negli ultimi anni, e che desta molte preoccupazioni all'Eurortofrutticola del Trigno.

Il progetto di una centrale a Biometano, ha creato questo sommovimento popolare, per i timori di veder ulteriolmente appesantito a livello ambientale, un territorio che è già in sofferenza.

Un nuovo spiraglio si è dunque aperto, per i cittadini di Montalfano e del vastese.

Condividi su:

Seguici su Facebook