Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

202 studenti sansalvesi stanno affrontando il primo esame della loro vita

Condividi su:

Stamattina 202 studenti sansalvesi sono tornati sul banchi di scuola per affrontare la prima vera prova d’esame della loro vita.

L’esame di quinta elementare è stato soppresso 13 anni fa. L'esame di terza media segna in qualche modo la fine di un periodo di fanciullezza.

Quest’anno l’esame è diverso da quello degli anni precedenti e segue le indicazioni contenute in uno dei decreti attuativi della cosiddetta Buona Scuola renziana.

Questi i principali elementi di novità:

  • Si può essere ammessi anche con il 5 in una o più discipline ma l'eventuale insufficienza peserà sul voto finale.

  • Abolito il sei in condotta

  • Solo tre prove scritte (niente più Invalsi che è stato anticipato ad aprile) e un orale che terrà conto anche delle competenze di Cittadinanza e Costituzione

  • la prova d’italiano che, accanto al vecchio tema, introduce la possibilità di due nuove tracce: una incentrata sul riassunto e l’altra di carattere argomentativo: data una certa tesi, il candidato deve saper argomentare il proprio puntVoto unico in anglo-francese

  • Il terzo scritto è quello di lingue straniere. Fino all’anno scorso erano due, uno per l’inglese, l’altro per il francese, lo spagnolo o il tedesco. Da quest’anno è prevista una sola prova distinta in due sezioni: una di livello A2 (pre-intermediate) per l’inglese; l’altra di livello A1 (elementary) per la seconda lingua comunitaria. Alla fine i ragazzi riceveranno un voto unico.

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook