Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Percorso vita lungo il torrente Buonanotte, per Marchese da evitare l'uso per altri scopi dei finanziamenti

«Percorso vita priorità per la città e per tutti gli amanti dello sport all'aria aperta»

Condividi su:

Nel corso dell'ultimo Consiglio Comunale, abbiamo appreso dal Sindaco e dalla maggioranza l'intenzione di utilizzare il finanziamento per la realizzazione del percorso vita lungo il torrente Buonanotte per scopi diversi.
Ricordo che il progetto del percorso vita, dell'importo di 680.000,00, sottoscritto con un accordo di programma dai Comuni di San Salvo, Vasto e Cupello, è stato presentato al Ministero dell'Economia per il finanziamento nel 2008, attraverso la rimodulazione dei fondi assegnati al Patto Territoriale Trigno-Sinello.
Ci risulta che tale progetto è in corso di finanziamento da parte delllo stesso Ministero. In Consiglio, ci è stato detto che questi soldi li vogliono utilizzare per mettere in sicurezza la strada " Provinciale " Buonanotte e realizzarci un annessa pista ciclabile.
Su quella strada già esiste un progetto (che purtoppo non è stato finanziato) presentato circa due anni fa al Ministero dell'Ambiente per la realizzazione della pista con la messa in sicurezza del relativo tratto viario.
Ricordo, tra l'altro, che la strada è ancora di competenza dell'Amministrazione provinciale di Chieti.

Ritengo che la realizzazione del percorso vita lungo il torrente Buonanotte sia una priorità per la città, per i podisti e per gli amanti dello sport all'aria aperta.
Rappresenta un' eccellenza per l'intero territorio del basso Abruzzo e può qualificare ulteriormente il nostro sistema turistico.

Pertanto, rinnovo pubblicamente l'invito (già fatto in Consiglio) al Sindaco e alla maggioranza, a ripensare la decisione di utilizzare i fondi per scopi diversi per la quale sono stati richiesti. Correndo l'inutile rischio che gli stessi non ci vengano assegnati.
Non sciupiamo questa occasione importante per l'ulteriore crescita della nostra città e il miglioramento della qualità della vita dei nostri concittadini.
Per realizzare la pista ciclabile e mettere in sicurezza la strada, si possono utilizzare altri fondi, per esempio l'avanzo di amministrazione 2011 che è di 1.400.000,00.

Condividi su:

Seguici su Facebook