Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Fabio Raspa al M5S: «Perché mai avrei dovuto rispettare una vostra aspirazione?»

La risposta del consigliere comunale sul 'gruppo misto'

Condividi su:

Voi parlate di «posizione ambigua» riferendovi alla mia. Sbagliate, perché non sono stato ambiguo, ma chiaro avendo scritto con chiarezza la mia posizione.

Voi dite che «essendo stato cacciato dal proprio gruppo»... sarei «confluito automaticamente nel gruppo misto». Sbagliate due volte: non sono stato cacciato, ma me ne sono andato (del resto chi poteva cacciarmi, se nel gruppo Lista Popolare eravamo in due e il capo del gruppo ero io stesso?); non sarei confluito nel misto, semplicemente perché il gruppo misto non era stato previsto dallo Statuto. Ed è proprio questo che il Consiglio ha sanato.

Voi affermate di credere nel vincolo di mandato. Purtroppo per Voi, la Costituzione Italiana e le leggi della Repubblica non la pensano così. Dunque ho rispettato la Costituzione e le leggi. Perché mai avrei dovuto rispettare una vostra aspirazione? Nel nostro Paese non c’è ancora la dittatura. Mio padre mi ha insegnato a credere nella libertà, la stessa che vi fa dire e pensare ciò che volete. Ma essa finisce dove comincia quella degli altri.

Fabio Raspa

Condividi su:

Seguici su Facebook