Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il Pd: «Amministrazione affetta da sindrome di Stoccolma»

| di La Segreteria del Pd e il Gruppo Consigliare
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

L’assessore regionale Donato Di Matteo si è attivato per una puntuale ricognizione delle opere pubbliche in compiute nei vari comuni, per successivamente definire un piano di finanziamenti per la loro ultimazione.

L’amministrazione comunale di San Salvo, invece di segnalare le vere incompiute per dare corretta informazione al Governo regionale si esercita in una ennesima inutile polemica su quelli che c’erano prima.
Se non fosse/ro a capo di una pubblica amministrazione, incaricata/i dagli elettori di gestire la città senza tartassare le famiglie con tasse di ogni genere, potremmo consigliare una serie di sedute dallo psicologo, perché trattasi di disturbi dell’inconscio relativi alla irrangiungibilità, alla disparità e inferiorità culturale e politica al confronto. Questo si ricava dalle assurdità, dalle inesattezze e dalla fobia coltivata nei confronti del PD, del suo Segretario e dei Consiglieri Cilli e Mariotti. I tecnici parlerebbero della sindrome di Stoccolma verso l’onnipresente nemico.

Purtroppo la situazione è grave ma non seria (come direbbe Flaiano ), per cui chiunque può fare qualcosa, da dentro e da fuori la maggioranza lo faccia subito per mandarli a casa.

Noi pensavamo che i partiti al governo della città pensassero alla figuraccia che hanno fatto:
[...]*
-  oppure per la mancata partecipazione al bando emesso dal Demanio marittimo e pubblicato dal Comune di San Salvo con grave danno per la città e per il suo sviluppo turistico;
[...] *

-  ecc. ecc.

È proprio vero che ognuno giudica con il proprio metro e pensa che gli altri hanno lo stesso proprio comportamento!
Vorremmo informare il sindaco scrivente che dalle nostre parti ognuno scrive per se stesso i testi e i comunicati, perché la dignità di ciascuno e di tutti non è a disposizione del capo o presunto tale, per cui non può fare nessun parallelo con casa propria.

Se può essere utile a liberarsi dalle fobie, senza spendere soldi per lo psicologo, informiamo l’amministrazione comunale di San Salvo che:
-  Mariotti ha smesso di fare il sindaco nel 2002, cioè dodici anni e mezzo fa e il parcheggio era terminato;
- che con le amministrazioni Mariotti, Cilli non è mai stato assessore e, se vogliamo essere pignoli, comunichiamo che l’assessore ai lavori Pubblici è stato Spadano. Inoltre Cilli ha smesso di fare l’assessore a Luglio 2009, cinque anni e mezzo fa.

I cittadini, dopo due anni e mezzo di amministrazione Magnacca caratterizzatasi da vessazione fiscale e dal vero sperpero di denaro pubblico si chiedono: Per quanto ancora pensate  di continuare a dire che la colpa è di quelli che c’erano prima?
Noi aggiungiamo, volete continuare per molto tempo a dire che le tasse che mettete per finanziare gli sperperi vostri sono per colpa del Governo Renzi e da dopo le elezioni regionali del maggio scorso della Giunta D’Alfonso?
Siate seri e risolvete i problemi della Città se ne siete capaci, compreso il portare a termine le opere iniziate, come hanno fatto sempre tutti i vostri predecessori.

 

[...] *Le frasi sono state rimosse dalla redazione di www.sansalvo.net poichè ritenute potenzialmente diffamatorie

La Segreteria del Pd e il Gruppo Consigliare

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK