Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Premiati i vincitori della 2° mostra-concorso di arte presepiale

Oltre mille visitatori

Condividi su:

Oltre mille visitatori, in netto aumento rispetto all’anno precedente, 19 presepi esposti di cui uno fuori concorso. Sono i numeri della seconda edizione della Mostra concorso di arte presepiale organizzato dall'Assessorato comunale alla Cultura e dagli Amici del presepe. Nel giorno dell’Epifania la cerimonia di premiazione. Ad aggiudicarsi il primo posto Donato Palmieri a seguire Antonio Stivaletta e Raffaele Colameo, scelti dai voti di quanti hanno visitato la mostra e dalla giuria tecnica composta Nicola Besca, Claudio Gaspari e Paola Palumbo.  Attestati di partecipazione sono stati consegnati a tutti i presepisti dagli assessori Giovanni Artese e Maria Travaglini.

«La finalità dell'iniziativa – ha ribadito Artese - è quella di far conoscere a un pubblico più ampio l'artigianato artistico di San Salvo ma soprattutto di riscoprire il valore della Natività cristiana». 
Per il sindaco Tiziana Magnacca «è forte l’impegno dell’Amministrazione comunale per promuovere iniziative che aiutino a riscoprire il senso e la centralità della famiglia anche attraverso manifestazioni popolari. Oltre alla mostra presepiale voglio ricordare la bella iniziativa dei ragazzi e delle famiglie dell’Istituto comprensivo n. 2 con il presepe vivente nel borgo antico». 

Quest'anno, grazie alla collaborazione della Soprintendenza Archeologica e della cooperativa Parsifal, l'esposizione dei presepi si è tenuta all'interno del Museo archeologico civico, nel singolare e prezioso contesto della sala di età imperiale romana dal 20 dicembre al 5 gennaio scorsi. Nicola Besca e Michele Daniele degli Amici del presepe sono stati tra i promotori dell’evento.

Oltre ai tre vincitori in esposizione le opere di Andrea Martino, Vladimira Di Lello, Cinzia Di Stefano, Associazione Cse il Mosaico, Mario Comparelli, Emilio Santoro, Domenico Scopa, Fernanda Ciurlia, don Vincenzo Giorgio, Piedigrosso e Delle donne, Nicola Besca, Nicola Della Penna, Roberta Tramonte, Daniele Cece e Francesco Di Cicco.

Condividi su:

Seguici su Facebook