Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ance L'Aquila: «Quelle sul ruolo di Boschetti sono congetture pindariche»

Condividi su:

Il consigliere regionale Maurizio Acerbo, insieme al segretario del suo partito Francesco Marola, fonda i suoi comunicati stampa sul pregiudizio e su dietrologie maliziose e qualunquiste, senza avere il minimo dato riscontrato. Un modo di fare politica becero e infamante, che per fortuna lo ha escluso dalla politica attiva già dalle scorse elezioni, quando gli elettori lo hanno costretto a cercarsi un lavoro, visto che per tutta la vita il suo unico sostentamento è stato la politica.

Anche l’avvocato Boschetti, su cui si addensano i sospetti di clientela politica di Acerbo, dopo aver fatto politica è tornato al suo lavoro in cui è particolarmente qualificato.
È stato ingaggiato per le sue alte competenze professionali come consulente del gruppo di imprese che realizzeranno l’opera dei sottoservizi e non dalle stazioni appaltanti.  Un contratto di natura privatistica come tanti altri. Trasparente e regolare, tanto che Acerbo lo ha trovato sul sito dedicato ai sottoservizi.

Le congetture pindariche che vedono ombre sulla nostra legittima scelta per il fatto che Boschetti abbia fatto politica nel Pd, esattamente come il sindaco dell’Aquila e il presidente della Gran Sasso Acqua, la dice lunga sulla fantasia maligna di certi commentatori che invece di aiutare la ricostruzione la affossano gettando ogni giorno discredito su di essa.
Il disappunto campanilistico di Acerbo sul fatto che per un’opera aquilana si sia scelto un professionista di Vasto ha addirittura del comico. È come se volessimo impedire ad Acerbo di parlare di ricostruzione aquilana, perché lui è pescarese.

L’opera dei sottoservizi è un’opera che è passata al vaglio di tutti i controlli, ha richiesto un allungamento supplementare dei tempi burocratici proprio per rispettare la massima trasparenza. L’Aquila e la ricostruzione hanno bisogno di lavorare con serenità, non di detrattori che inseguono strumentalmente  rancori e vendette politiche antiche.

Presidente Provinciale dell'Associazione costruttori (ANCE) L'Aquila
Gianni Frattale

Condividi su:

Seguici su Facebook