Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Scuola di Pallavolo Bts: Del Frà convocato al Trofeo delle Regioni

La soddisfazione del team sansalvese

a cura della redazione
Condividi su:

Anche a campionato concluso, continuano le soddisfazioni per la scuola di pallavolo BTS San Salvo. Dopo la festa per la promozione in serie D Femminile, sono arrivate conferme dal settore maschile. Antonio Del Frà ha meritato la convocazione al Trofeo Delle Regioni di Pallavolo, svoltosi in Basilicata, dove l'Abruzzo ha concluso la rassegna all'ottavo posto.

«Nato nel '99 - racconta Elvira Anna Tenaglia - Schiacciatore, di Professione Capitano. Di quelli che ti danno il cinque quando fai bene, che ti consolano quando sbagli, e ti scuotono quando sei vicino a mollare. Uno di quegli atleti, primo ad arrivare ed ultimo ad andarsene, che si fa anche due allenamenti di seguito, che non dice mai di no, che è preso ad esempio dai compagni, eretto a modello dagli allenatori, uno di quelli insomma, che ti fanno amare ancora di più lo sport. La faccia pulita da bravo ragazzo, questo è Antonio Del Frà.
La passione per il volley, lui che ce l'ha nel sangue con mamma e papà pallavolisti,  lo ha folgorato solo pochi anni fa, quando, appena dodicenne, partecipò al National Volley Camp, organizzato dalla BTS San Salvo, con i tecnici della Nazionale Italiana di Beach Volley. Dopo aver conosciuto il mitico Joel Despaigne, testimonial d'eccezione della manifestazione, Antonio ha deciso che il volley era il suo sport, e con caparbietà e determinazione ha iniziato il suo percorso.
Dopo aver mosso i primi passi presso la società vastese della San Gabriele, è a San Salvo che spicca il volo, avendo la possibilità di contare su una società affermata nel maschile, con un settore giovanile consolidatosi nel tempo.
In questi due anni, tante partite, tante esperienze, soddisfazioni, e anche qualche delusione con qualche secondo posto che non si è riusciti a trasformare in primo. Ma si sà, a quindici anni, il mondo è ancora tutto da scoprire, hai ancora tante gare da giocare e tante finali che ti auguriamo di conquistare!».

Condividi su:

Seguici su Facebook