Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Domani contro il Miglianico centrocampo da inventare per Gallicchio

Le vere squadre si vedono quando tutto va storto

Condividi su:

L’allenatore Gallicchio è molto preoccupato per l'assenza dei centrocampisti. Infatti, domani,contro il forte Miglianico, non potrà disporre dei tre titolari fissi del centrocampo: Quaranta squalificato, Battista e Di Ruocco infortunati. Il mister biancazzurro ha i giocatori contati: 13 elementi disponibili, compresi i fuoriquota. Vedremo domani, se riuscirà a cavare dal suo cilindro qualche marchingegno.

Certamente una soluzione dovrà trovare. Izzi, Argirò e Triglione sono pronti, allorchè saranno chiamati in sostituzione dei loro compagni indisponibili. Per Triglione, un giocatore dal fisico possente, è la partita adatta per convincere il mister a schierarlo negli undici titolari. Domani sul neutro di Cupello, la squadra biancazzurra affronterà il Miglianico reduce da una brillante vittoria per 2 - 0 contro il Capistrello. I miglianichesi sono anche ben messi in classifica (9 punti). Nonostante l’assenza dei tre pezzi da novanta, il morale della squadra sansalvese è al massimo livello.

La vetta della classifica e la travolgente vittoria in casa del temibile Francavilla hanno messo la 'benzina' nei muscoli dei giocatori biancazzurri pronti a tutto pur di non perdere il primato. Il pacchetto arretrato non deve lasciare a briglia sciolta il goleador del Miglianico Rossi Finarelli, sempre in gol nelle ultime tre gare. Anche la squadra ospite cercherà di mettere la cavezza al collo di Marinelli (6 centri in altrettante partite). Il bomber biancazzurro  ci tiene a non interrompere la sua vena realizzatrice. Anche Antenucci, ancora a secco in campionato, è intenzionato a dare il suo contributo a suon di gol. Non dimentichiamoci che il giocatore rocchese, solo nella scorsa stagione, ha messo a segno 15 gol. 

Anche l’Avezzano non avrà vita facile. Infatti dovrà vedersela in campo esterno con la squadra più prolifica del campionato (12 reti), il Martinsicuro. Il Pineto (primo in classifica insieme al San Salvo e l’Avezzano) non dovrebbe correre grossi rischi con l’Acquaesapone in casa (penultima in classifica a quota 3 punti). I tifosi biancazzurri si aspettano una reazione veemente dalla squadra. Le vere squadre si vedono quando tutto va storto.
La probabile formazione: Cattenari, Ramundo, Izzi, Felice, Triglione, Luongo, D’Aulerio, Argirò, Marinelli, Di Pietro, Antenucci. Dirigerà: Giorgio Di Cicco di Lanciano (Parisse e Prezioso di Teramo).

Condividi su:

Seguici su Facebook