Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Work in progress allo Sport Village, ma la piscina?

Tanti i lavori in cantiere ma l'essenza della struttura non subirà modifiche per il momento

Condividi su:

Una struttura come la piscina comunale attraverso la società che la gestisce, presente sul nostro territorio da oltre vent'anni, ha deciso di ampliare i propri spazi valorizzando non solo la costruzione in senso stretto ma anche il quartiere circostante.

I lavori, per i quali sono stati investiti milioni di euro, procedono alacremente e prevedono, oltre ai due campi già completati - l'uno da calcetto e l'altro polifunzionale - la costruzione di una palestra con annesso centro benessere. Queste informazioni, di cui già in passato ci siamo occupati, non sono però le uniche che riguardano la piscina comunale Tano Croce; infatti lo zoccolo duro, che potremmo rintracciare nel piano vasca, sta subendo, in questi giorni, delle modifiche evidenti di cui di rado siamo riusciti a parlare.

Questa zona, composta da due vasche separate tra loro - una grande, dedicata all'attività natatoria più disparata e nella quale oltre alla scuola nuoto si allenano i ragazzi dei vari gruppi agonistici, e una piccola sfruttata per lo più dai più piccoli e dall'acqua gym - rimarrà, una volta conclusi i lavori, sostanzialmente invariata ad eccezione della zona che fino a quest'anno è stata ad appannaggio della palestra e che verrà sfruttata in maniera differente.

Al contrario la zona che subirà le modifiche più importanti sarà quella corrispondente all'ingresso e agli attuali spogliatoi. Al solito conviene però procedere con ordine; per quanto concerne gli spogliatoi il progetto prevede, per questi ultimi un importante ampliamento al fine di renderli ancor più accoglienti e gestibili dall'intera utenza; passando invece alla questione legata per lo più all'ingresso l'attuale hall verrà modificata in modo tale da abbracciare idealmente, contenendo anche il bar come in passato, tutti coloro che si troveranno a varcare la soglia d'ingresso della struttura. 

Questi a grandi linee i cambiamenti macroscopici che riguardano la piscina comunale che proporrà una commistione tra 'vecchio e nuovo' rendendo godibile a tutti una struttura che sempre più sta diventando un punto cardine del nostro territorio.

Foto Stefania De Felice e Donatella Canosa

Condividi su:

Seguici su Facebook