Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Storica Charter Day del Lions Club San Salvo

Condividi su:

Per festeggiare i primi nove anni di vita del Lions Club San Salvo riunito domenica al Park Hotel Gabri, sotto la presidenza di Emanuele Cieri, si è pensato di fare le cose in grande stile.

Ogni volta che un Club, celebra la ricorrenza della Charter, non fa che rinforzare, rinnovare, rinsaldare  quelle idee, quei pensieri, quell’entusiasmo presenti, vivi  e vitali di quella prima memorabile giornata.

Così, in un momento di naturale tendenza volto a riscoprire il valore fondante del Lionismo che si riverbera nel motto “We serve”, a dare prestigio alla giornata era presente il governatore distrettuale Marcello Dassori, socio onorario del club sansalvese che ha dato il via ufficialmente i lavori della IX Charter Day.

Poi, seguendo il cerimoniale, Emanuele Cieri ha pronunciato il suo discorso: “Questa Charter  viene celebrata con basso profilo, sopratutto perché cade in questa stagione particolare dove diverse calamità hanno colpito la nostro distretto e la nostra regione. Ma oggi questo appuntamento assume un significato straordinario in quanto sono stati conferite due “Melvin Jones Fallow”  la più alta onorificenza lionistica e ci sono stati inoltre due nuovi ingressi nel nostro sodalizio, di questa giornata straordinaria dobbiamo essere orgogliosi e fieri”.

Infatti due dei soci fondatori, Agostino Venanzio Bolognese ed Antonio Cocozzella, sono stati insigniti del prestigioso riconoscimento, consegnato dal governatore in persona ed il club si è arricchito di due nuovi soci: Tiziana Pollutri ed Emanuele Ciuffi.

Altro riconoscimento è stato conferito a Virginio Di Pierro che è stato gratificato con una Apprecciation Lion nell'ambito dei premi per la crescita associativa del Centenario.

Subito dopo ha preso la parola il Governatore Marcello Dassorii che ha sottolineato la vitalità del club sansalvese in questo momento particolare: ”insieme daremo il nostro contributo anche al nostro Distretto 108a per i due progetti: uno ad Acquata del Tronto e l’altro a Camerino, duramente colpite dal terremoto”.

Alla cerimonia erano presenti tutti i rappresentanti dei club di zona, il presidente della VI circoscrizione Luigi Marcello, il presidente della zona A Carmine Di Fabrizio ed il coordinatore ambiti generali ed istruzione Tommaso Dragani.

Una celebrazione significativa che ha rafforzato ancora i forti legami di amicizia e solidarietà che da sempre contraddistinguono il club e lo spirito lionistico.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook