Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Altra conferma per San Salvo Marina: assegnata la 17esima Bandiera Blu

La Regione 'perde' quattro bandiere

a cura della redazione
Condividi su:

17esima (16esima consecutiva) Bandiera Blu per San Salvo Marina. Il riconoscimento della Fee Italia è stato consegnato questa mattina in una cerimonia a Roma alla quale ha preso parte una delegazione del Comune. Nella vicina Vasto escluso il tratto della marina e assegnato il vessillo per le località di Punta Penna, Vignola e San Nicola.

La regione perde 4 bandiere blu: Giulianova, Martinsicuro, Alba Adriatica e Ortona. I vessilli della Fee passano quindi da 14 a 10. Le altre conferme sono: Tortoreto, Roseto degli Abruzzi-Lungomare Centrale Marrarosa, Pineto-Torre Cerrano, Silvi-Lungomare centrale, Francavilla al Mare-Lido Asterope, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni-Cavalluccio e Fossacesia.

Le località che potranno far sbandierare il vessillo hanno superato gli esami delle acque pulite, come primo parametro necessario per accedere al riconoscimento, oltre ai servizi, che vengono successivamente in graduatoria. La prima regione si conferma la Liguria con 20 Bandiere blu.
Acque di balneazione classificate come 'eccellenti' e regolari campionamenti delle acque effettuati nel corso della stagione estiva, sottolinea la Fee, costituiscono «criteri imperativi e solo se rispettati si può accedere alle successive valutazioni».

Martinsicuro, Alba Adriatica e Ortona - come avevamo anticipato in un precedente articolo - erano già finite sotto la lente per la qualità delle acque di balneazione. La perdita della Bandiera Blu è un'ulteriore conferma che c'è ancora tanto da fare in materia di tutela delle acque.

Condividi su:

Seguici su Facebook