I bambini di via De Vito in visita al caseificio Tre Monti

| di Maria Napolitano
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Le docenti della primaria di Via de Vito stanno portando avanti il progetto di alimentazione dal titolo Mangiare bene per crescere sani per promuovere una sana abitudine alimentare fin da bambini. Questo progetto vede coinvolti tutti gli alunni del plesso e le attività sono differenziate in base alle fasce di età. Una cosa che accomuna tutte le classi è la scelta di percorsi e attività esperienziali sul territorio. Martedì 27 gennaio la classe terza A e terza D si sono recati presso il caseificio Tre Monti in contrada Marinelle a San Salvo marina. Il 2 febbraio faranno questa esperienza anche la terza B e la terza C.

I bambini hanno avuto modo di assistere alle varie fasi di lavorazione del latte nella stessa città in cui vivono. In contemporanea allo scuolabus, è arrivata l’apposita cisterna che trasporta il latte. La guida del laboratorio ha sottolineato che si trattava di latte vaccino di mucche prevalentemente di razza bruna allevate in Abruzzo e Molise.
Terminata la fase del travaso del latte, la guida ha illustrato come viene prelevato la giusta quantità di latte per cominciare le varie lavorazioni. Per l’ottenimento di qualsiasi derivato del latte sono indispensabili due elementi: l’acqua che viene utilizzata a temperature altissime e il caglio. Loro hanno scelto di utilizzare esclusivamente caglio di natura vegetale per una migliore digeribilità dei prodotti finiti del latte.

La guida ha mostrato come si otteneva la ricotta, primo prodotto della lavorazione del latte. Ieri era il giorno della produzione della scamorza e i bambini hanno assistito affascinati alla lavorazione manuale della pasta mozzarella, taglio e modellazione delle tipiche scamorze. Sempre la guida ha sottolineato che del latte non veniva buttato niente: ad ogni scrematura corrispondeva un particolare derivato del latte. Gli ultimi prodotti sono la panna, la burrata e la stracciatella. La maggior parte delle lavorazioni in questo caseificio avvengono manualmente e come in ogni lavorazione artigianale, ogni prodotto è diverso dall'altro. Inoltre come per la lievitazione della pasta del pane, anche pe i prodotti caseari, influisce la temperatura: d'inverno ci vuole più tempo per la caseificazione.

A fine tour i bambini hanno rivolto domande per soddisfare le loro legittime curiosità in merito al caseificio. Appena finita la visita nel laboratorio del caseificio, i bambini hanno potuto gustare pane condito con ricotta fresca e noci (queste esaltano la freschezza della ricotta) e spicchi di scamorze. A conclusione del giro i bambini si sono recati nella parte antistante il laboratorio destinata alla vendita al dettaglio e dove erano esposti tutti i prodotti del caseificio.

Maria Napolitano

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK