Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Nuovo polo scolastico approvato dalla Regione, presto addio alle scuole di via Firenze e via De Vito

Tiziana Magnacca: «Benefici saranno presto a vantaggio dei cittadini»

Condividi su:

Delocalizzazione delle scuole (elementare e materna) di via De Vito e via Firenze: un punto inserito nel programma elettorale dell'attuale amministrazione Magnacca e di cui avevamo parlato già nel gennaio scorso (leggi). L'eventuale abbandono delle due sedi storiche - tra le cui mura intere generazioni di sansalvesi si sono formati - ha suscitato un ampio dibattito.

Oggi è l'amministrazione comunale a confermare che presto il progetto prenderà forma con conseguente saluto alle due scuole seppur per una città - secondo l'amministrazione - «più bella, moderna ed efficiente per la formazione di nostri figli».

La Regione Abruzzo ha infatti approvato il progetto - del quale per ora non è nota l'entità - che prevede una nuova struttura in via Liquirizia in grado di accogliere la 'popolazione scolastica' dei due plessi (attualmente 160 per la materna e 375 per le elementari) «in considerazione di un costante aumento delle nascite registrate all’anagrafe». 

Il primo cittadino sansalvese non nasconde la soddisfazione: «Il nuovo polo scolastico si prepara a diventare realtà trasformando il volto di San Salvo che vogliamo far diventare più bella, funzionale e a misura di una città moderna. Un’opera soprattutto utile, che sarà a servizio di tutta la comunità, i cui benefici saranno presto a vantaggio dei cittadini».
«Un ringraziamento - continua Tiziana Magnacca - quindi alla Regione Abruzzo che ha condiviso le nostre ragioni, e anche a quanti hanno reso possibile, perché amano la città di San Salvo, che si cogliesse questo obiettivo. Opera finanziata nonostante il tentativo di quanti hanno cercato di demonizzare un intervento che muove da una logica ben precisa: mettere sottosopra la città con opere che servano per davvero a fare crescere la qualità e la vita di chi vive a San Salvo».

La nota del Comune inoltre spiega che all'opera seguirà la «riqualificazione di queste aree a servizio del centro storico». La scuola di via De Vito - secondo indiscrezioni - dovrebbe essere abbattuta, per aumentare il numero dei parcheggi disponibili nel cuore della città.

Condividi su:

Seguici su Facebook