Vendite abusive alla Marina, altri sequestri. In azione Polizia Locale e Guardia Costiera

Materiale di dubbia provenienza, di svariato genere, recuperato nel corso dell'operazione di controllo

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

"L’avevamo annunciato all’inizio della stagione estiva che sarebbero ripresi regolarmente i controlli contro il commercio abusivo. Sono stati addirittura intensificati e i risultati ci danno ragione. Purtroppo il commercio abusivo è una piaga sociale a danno dei commercianti e non dobbiamo né possiamo abbassare il nostro livello di attenzione”.

A dichiararlo il sindaco Tiziana Magnacca dopo i sequestri effettuati questa mattina sul litorale di San Salvo dalla Polizia Locale, coordinata dal maggiore Antonio Persich, e dalla Guardia Costiera di Vasto.

Sono stati recuperati centinaia di oggetti di dubbia provenienza privi del marchio di sicurezza Ce, quali occhiali, cappelli, abiti, costumi da bagno, gonfiabili, palloni e merce varia oltre al sequestro di cinque carretti. Gli ambulanti abusivi alla vista degli agenti si sono dati alla fuga.

“Non mi stancherò di ribadire come l’abusivismo commerciale – commenta il sindaco Magnacca – procurano danni significativi ai commercianti che pagano in maniera regolare le tasse oltre ad essere un pericolo per la salute degli acquirenti in considerazione della dubbia provenienza dei prodotti e
delle insufficienti informazioni sui materiali utilizzati nella produzione”. 

redazione

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK