Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Impara l’arte e mettila da parte”

Ieri pomeriggio in via De vito il concerto-orientamento dell’orchestra “Salvo D’Acquisto”

Condividi su:

Venerdì 27 gennaio, nell’ambito della settimana dell’orientamento dell’Istituto Comprensivo “Salvo D’acquisto”, presso l’atrio della scuola primaria di via De Vito si è tenuto un concerto dei ragazzi della sezione “D” per far conoscere ai genitori e ai bambini di quinta elementare la sezione musicale delle scuole medie di San Salvo. Pochissimi sono stati i genitori e i bambini interessati che sono intervenuti. 

A presentare l’orchestra c’erano la vicepreside Rosa Cordigliere, il maestro Fausto Esposito egli insegnanti di strumento Lusi EmiliaGiancarlo Zigola, e Gladilina Irina. La professoressa Cordigliere ha portato I saluti della preside Teresa Ascione che non è potuta essere presente per altri impegni istituzionali.

Il professor Fausto Esposito negli intermezzi tra un brano e l’altro ha parlato della bellezza della sezione musicale e ha sfatato false voci che girano tra i genitori.

Una cosa che fa molto piacere ai docenti della sezione musicale è vedere che il 90% dei genitori che hanno già avuto altri figli con loro, scelgono di iscrivere anche i secondi e i terzi figli alla stessa sezione ed anche  a distanza di anni. È questo un segno che viene apprezzato il lavoro degli insegnanti non solo per la musica ma anche per la preparazione didattica riscontrata per gli anni delle superiori.

L’altro ieri alcuni genitori che avevano già iscritto I propri figli in altre sezioni, una volta che hanno appreso da internet delle informazioni difformi da quanto avevano semplicemente sentito dire, si sono recati in segreteria e hanno iscritti I figli nella sezione “D”. I docenti di strumento della sezione musicale sono a disposizione per qualsiasi informazione e anche per fare provare gli strumenti dal lunedì al venerdì dalle 13.30 alle 17.30. Per ogni informazione o anche per annullare un’iscrizione e farne un’altra ci si può rivolgere nella segreteria di via Scopelliti.

Fausto vive a Ripa Teatina e, anche se c’è una cattedra libera a Ortona preferisce ogni giorno percorrere 80 chilometri per venire a insegnare musica a San Salvo perchè è innammorato di San Salvo e dell’orchestra della Salvo D’Acquisto.

“Mi dispiace che i genitori sansalvesi non si rendono conto fino in fondo di quale grande opportunità hanno i propri figli nel poter imparare a suonare uno strumento in maniera gratuita e di vivere momenti di aggregazione molto forti e soprattutto sani. Il 90% dei ragazzi che suonano nella “Salvo D’Acquisto”, prima di venire nella nostra scuola non sapevano suonare nessuno strumento.

L’anno scorso quando abbiamo vinto il concorso a Salerno, il direttore del San Carlo di Napoli (che di sicuro non è l’ultimo arrivato in material) si è complimentato con i nostri ragazzi e ha detto che di orchestre come la nostra ce ne sono pochissime in Italia.

Io faccio questo mestiere e sono contentissimo di quello che faccio semplicemente perchè mio padre ascoltava l’opera. Nessuno in casa mia suonava e neanche in casa dei miei genitori che a loro volta erano membri di famiglie una di sei e l’altro di nove figli. Ci sono ragazzi che grazie a questa sezione hanno scoperto di avere un talento che hanno potuto poi spendere nel mondo del lavoro.

Un’altra cosa importantissima che vorrei dire a tutti è questa. Noi insegnanti possiamo anche essere trasferiti altrove ma la sezione musicale della scuola media è un patrimonio che appartiene all’intera cittadina di San Salvo.

Condividi su:

Seguici su Facebook