Il San Salvo pronto per il rush finale, con il Civitella Roveto in casa oggi alle 17.30

Permanenza del presidente in dubbio

| di Michele Molino
| Categoria: Sport
STAMPA

Dopo la scorpacciata di uova di cioccolato della Pasqua si torna nei luoghi di lavoro. Oggi riparte il campionato d’Eccellenza rimasto fermo per due settimane a causa della disputa del Torneo delle Regioni, che ha visto trionfare  la Rappresentativa Abruzzo della categoria Allievi. Un plauso alla squadra  di mister Aielli che ha battuto la Toscana con un secco 3-0.

L’allenatore Gallicchio ha concesso  tre giorni di riposo ai suoi ragazzi (sabato, domenica e lunedì). Ieri pomeriggio  per i biancazzurri una leggera seduta di rifinitura e oggi alle 17,30  la partita per il turno infrasettimanale con il Civitella Roveto. Il tecnico biancazzurro nelle due giornate di sospensione del campionato ha tenuto la squadra in allerta. I biancazzurri in questo momento  particolare non possono distrarsi. Gallicchio che ha militato nelle alte sfere del calcio professionista, sa bene che quando i giocatori raggiungono in anticipo  la salvezza matematica sono influenzati da una specie di appagamento interiore. Infatti il mister biancazzurro  ha lavorato molto sulla psicologia individuale e relazionale dei giocatori.  Domani arriva il Civitella Roveto già retrocesso, che cercherà di dare un colpo di coda alla gara.  I tifosi vogliono   assolutamente i tre punti contro la formazione marsicana.

Perfino il presidente Minicucci ha fatto intendere ai biancazzurri che gli interessa il punteggio rotondo. Concludere il campionato a quota 49 punti sarebbe un ottimo risultato. Il presidente merita un grande plauso  per essere riuscito degnamente a  portare  a conclusione la stagione attuale. E’ stato completamente abbandonato dal direttivo, ma è riuscito a farcela. Non si sa se Minicucci rimarrà a San Salvo o no.  C’è chi sostiene che continuerà a lavorare sodo per preparare l’inizio della nuova stagione 2014/15. I tifosi biancazzurri sperano che possa rimanere ancorato alla società biancazzurra. Tornando alla partita con il Civitella Roveto, l’allenatore Gallicchio non potrà contare sugli squalificati Ramundo e Cappelletti.

«Mancheranno Cappelletti e Ramundo - ha dichiarato il tecnico sansalvese -  ma non è un problema; ho in mente di fare spazio a diversi giocatori della formazione juniores. Dico questo, non per snobbare i giocatori del Civitella Roveto. I marsicani lotteranno a denti stretti per incamerare i tre punti, ma noi non resteremo certamente a guardare. Siamo assetati di vittorie».

I biancazzurri, per l' ultima volta di fronte al suo pubblico amico, dovranno fare molta attenzione. Occorre, pertanto, una giusta cattiveria e determinazione. Senza sacrifici non si ottiene nulla. Digerà Oliva de L'Aquila (Fioretti di Chietì e Bernardini di Pescara).

Michele Molino

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK