Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Terminato il campionato nazionale a squadre è tempo di bilanci per la Snai Dart

Tornano a casa i ragazzi finalisti con una nuova esperienza sulle spalle

Condividi su:

Dopo aver ottenuto il secondo posto ai campionati provinciali di freccette la squadra sansalvese della SnaiDart ha preso parte alle finali nazionali di Soft Dart Fidart svoltesi a Bolzano dal 9 all’11 gennaio scorsi.

I ragazzi sansalvesi hanno partecipato alla manifestazione solo nella categoria Elite e, per tirare le somme, siamo andati a parlare con il capitano Emilio Giurastante. Prima di tutto occorre una precisazione: non si è trattato solo ed esclusivamente di un campionato a squadre. Non a caso, per rendere piene le giornate dedicate al torneo, la Fidart ha organizzato delle competizioni di ‘contorno’ non ufficiali secondo diverse modalità. Grazie a queste gare minori, tutti gli atleti hanno anche potuto prendere parte ai tornei di Singolo, Doppio e Triple Mix in base alla propria categoria.

Per quanto riguarda il torneo a squadre, Emilio ha dichiarato che, alla fine dei giochi, è rimasto un leggero rammarico per la prestazione della Snai Dart che, purtroppo, ha dovuto abbandonare la competizione già nel corso della prima giornata imbattendosi in un girone piuttosto difficile. Sempre il capitano ha aggiunto che tutti i giocatori sono giunti a Bolzano provati da un viaggio in autobus che si è rivelato estenuante e che non ha consentito di poter competere al massimo della condizione.

Di contro i risultati dei tornei Singolo e Triplo hanno risollevato il morale grazie al quinto posto di Emilio Giurastante nel Singolo e al quarto posto, ottenuto nella competizione Triple Mix (open), dalla squadra mista composta dallo stesso Emilio Giurastante, Stefano Battista e dall’atleta ortonese Milena De Archangelis.
Dunque, tutto si è concluso con un podio sfiorato e un po’ di amaro in bocca per Emilio, Stefano, Domenico D’Amario, Mark Crowhurst e Fabio Pascetta che hanno anche ‘lasciato a casa’ altri importanti atleti come Andrea Santolieri e Antonio Colanzi

Aspettando le prossime competizioni Emilio Giurastante conclude con i suoi complimenti ad altre società abruzzesi come la Delfino Dart (Pescara), la Las Vegas (Teramo), la Abbey Road (Ortona) e la All Stars (Chieti) per gli ottimi risultati raggiunti e per il corposo numero di atleti iscritti alle finali nazionali.

Condividi su:

Seguici su Facebook